Stories On Human Rights

18 marzo 2018

Corti d’autore per i Diritti Umani

Il Festival dei Diritti Umani di Milano ha deciso di celebrare il 70° anniversario della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo con uno straordinario caleidoscopio di brevi film girati da importanti registi e artisti contemporanei.

Nel corso della sua terza edizione – che si terrà alla Triennale di Milano dal 20 al 24 marzo – si potranno vedere i 22 “corti” che l’Alto Commissariato dei Diritti Umani dell’Onu promosse nel 2008 per segnalare l’urgenza di dare piena applicazione alla Dichiarazione del ’48.

Dieci anni dopo quei “corti”, girati da personalità del calibro di Marina Abramović e Idrissa Ouédraogo, mantengono tutta la loro freschezza e la loro attualità: sono racconti visivi di grande impatto, che descrivono le diversità culturali e le speranze comuni di un mondo che ha più che mai bisogno dell’affermazione dei diritti umani.

E’ possibile guardare i 22 “corti” grazie alla collaborazione con Art of the World, e con Adelina von Fürstenberg, che è stata l’ideatrice dell’iniziativa che nel 2008 fu partner dell’UNHCR nell’operazione “Stories on Human Rights” e che ora li ha riuniti in un unico file, come se fosse un film ad episodi.

Per il Festival dei Diritti Umani è il modo di celebrare, un po’ in anticipo, il 70° anniversario della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo: quello storico documento infatti è stato adottato dall’Assemblea delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948, a tre anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale e stabilisce la base dei diritti politici, sociali, economici e culturali che dovrebbero essere garantiti ad ogni essere umano, ed impegna le nazioni a rispettarli.

 

STORIES ON HUMAN RIGHTS – Corti d’autore per i Diritti Umani è visibile nello Spazio Balena della Triennale di Milano, negli orari del Festival dei Diritti Umani, dal 20 al 24 marzo.

 

Tagged with: