Algoritmo e povertà: quando l’intelligenza artificiale spinge alla marginalità

  • Home
  • Eventi
  • Algoritmo e povertà: quando l’intelligenza artificiale spinge alla marginalità
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Algoritmo e povertà: quando l’intelligenza artificiale spinge alla marginalità

23 Aprile, 13:30 - 14:30

☛ Segui l’evento ☚

con Michele Gilman, avvocata e docente presso la University of Baltimore;
e Clara Capelli, redazione Q Code Mag.

In collaborazione con Q Code Mag.

In Italia gli algoritmi non sono ancora utilizzati dalla pubblica amministrazione e nel settore del welfare, mentre rappresentano una realtà piuttosto diffusa in altri Paesi, a cominciare dagli Stati Uniti. Quali sono le conseguenze sulle fasce meno abbienti della società? Il rischio è che il funzionamento dell’algoritmo determini le condizioni di accesso dei cittadini e delle cittadine a servizi sociali e abitative, credito bancario, etc., continuando a perpetrare alcune situazioni di marginalizzazione. È possibile fare ricorso di fronte a decisioni avverse degli algoritmi? E come?

Dettagli

Data:
23 Aprile
Ora:
13:30 - 14:30
Categoria Evento: