Se questo non è più un uomo. Quando si perdono i diritti una guerra è già cominciata

  • Home
  • Eventi
  • Se questo non è più un uomo. Quando si perdono i diritti una guerra è già cominciata
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Se questo non è più un uomo. Quando si perdono i diritti una guerra è già cominciata

2 Maggio, 09:30 - 13:00

Quando si perdono i diritti una guerra è già cominciata. La storia dovrebbe insegnare che quando si manomettono i diritti di certe categorie di persone presto scorrerà del sangue. Ci sono ancora pochi testimoni che lo possono raccontare, come ad esempio Paola Vita Finzi, ebrea italiana che ha subito le leggi razziali fasciste, che ne discuterà con Francesca Mannocchi, autrice di “Io Khaled vendo uomini e sono innocente”, che si occupa del traffico di esseri umani. Le guerre contemporanee, spesso asimmetriche – alta tecnologia contro armi rudimentali – sono combattute in città, da milizie senza divisa. Le vittime sono spesso civili inermi e provare a salvarli è sempre più rischioso, come racconta il reportage di Bernard Genier Iraq: Dying for Mosul.

con Armando Spataro, magistrato, Andi Nganso, medico e attivista contro i razzismi. Fondatore del Festival GOes DiverCity,  Paola Vita Finziprofessore emerito dell’Università di Pavia

Buone pratiche: Chiara Pira, Valentina Rizzi (ACRA)

Foto: Gabriele Micalizzi, fotogiornalista di guerra

Proiezione in collaborazione con DIG: Iraq: Dying for Mosul di Bernard Genier (Svizzera, 2017, 24′)

Extra: video – testimonianza di Vera Vigevani Jarach

Restituzione delle scuole partecipanti al progetto “A Scuola di Diritti Umani”, realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo

Dettagli

Data:
2 Maggio
Ora:
09:30 - 13:00
Categoria Evento:

Luogo

Salone d’Onore