Ancora nessuna giustizia per Adama Traoré

22 luglio 2018

Due anni dopo la morte di Adama Traoré, avvenuta durante l’arresto il 19 luglio del 2016, l’inchiesta è ancora bloccata. Una nuova perizia medica era attesa per metà luglio, ma è stato rinviato alla fine di settembre. la famiglia di Adama Traoré ha protestato con forza, perché ogni passaggio di questa vicenda che coinvolge i gendarmi di Beaumont-sur-Oise, un comune nella regione dellIle de France, non è anxora chiarita. Adama era stato fermato da poliziotti in borghese per un controllo ed era scappato perchè senza documenti. Nell’inseguimento viene catturato e ammanettato, poi riesce a fuggire ancora fino a quando viene arrestato. Adama muore nelle mani degli agenti, le versioni ufficiali dei gendarmi non coincidono con quelle dei pompieri che accorrono fra i primi soccorritori trovando il giovane morto, con ancora le manette, a faccia in giù.

La sorella di Adama e una parte della famiglia sono stati ospiti del Festival dei Diritti Umani, nell’edizione del 2017.

Qui riportiamo il link all’articolo do Le Monde che riunisce tutte le tappe dell’inchiesta.

clicca per leggere

Tagged with: