A Scuola di Diritti Umani — versione DAD (as 2020/21)

Un percorso di di avvicinamento e approfondimento sui diritti umani, per rispondere alle nuove necessità delle scuole.

A Scuola di Diritti Umani è un progetto didattico che, dal 2017, si svolge annualmente nelle scuole superiori di secondo grado di Milano. Il percorso fa incontrare studentesse e studenti con esperte/i e attiviste/i per i diritti umani, promuovendo la conoscenza attraverso il racconto di esperienze dirette (anche in forma di audiovideo), la peer education e l’interazione. Fino ad oggi, gli studenti partecipanti alla sezione EDU del Festival dei Diritti Umani sono stati circa 10.000.

Per fronteggiare l’emergenza Covid e le sue conseguenze per la didattica, l’Associazione Reset-Diritti Umani propone, per l’anno scolastico 2020/21, una versione “a distanza” di A Scuola di Diritti Umani composta da:
• una serie podcast di taglio storico-civile e di attualità,
• un webinar (da gennaio a marzo 2021*),
• la partecipazione alla Sezione EDU del Festival dei Diritti Umani 2021, dal 21 al 23 aprile.

*I webinar si sono conclusi ma è comunque possibile fare richiesta per il podcast e la partecipazione alla Sezione EDU del Festival dei Diritti Umani


Per informazioni:

scuole@festivaldirittiumani.it
02-22198120

Contenuti extra
In anticipazione del Festival dei Diritti Umani 2021, “Algoritmocrazia”, segnaliamo la serie Dopamina. Quando un’app diventa droga di Arte.tv, nostro partner per la VI Edizione. Dopamina è una guida per ragazzi sui meccanismi che ci tengono incollati agli smartphone. Social network e app come Tinder, Facebook, Instagram, Candy Crush, Snapchat, Twitter e Uber sono concepite per stimolare nel nostro cervello la produzione della dopamina: la molecola che regola le sensazioni di piacere, motivazione e dipendenza.

Dopamina. Quando un'app diventa una droga
di Arte.tv
Scopri la serie per ragazzi sui meccanismi che ci tengono incollati agli smartphone.
Arte.tv è partner della VI Edizione del Festival dei Diritti Umani
Vai alla serie